NEWS

FBK. Dipendenti stressati? Massaggio gratis

Fondazione Kessler, arriva il "tocco olistico". Più bagni rilassanti e "spazzolatura ritmica"<br> (di Bruno Zorzi, l'Adige, 22 luglio 2010)

Vero è che quando uno sta lì tutto il giorno a fare conti da mal di testa, a scervellarsi su cose complicatissime, a inventare robe innovative, verso sera un certo stress ce l'ha. Solo che noi normali quando siamo al fumo che esce dalle orecchie andiamo a fare, metti, un Giro al Sass, a bever en bicer , al cine.
 
Quelli dell'Fbk, che non è una polizia americana ma la Fondazione Bruno Kessler, invece, si fanno «toccare». Fermi lì! Maliziosi non pensate male! Si fanno fare un «tocco olistico»: massaggi che ti tolgono stress, cattivi pensieri, nervoso da bestia. Tutto. Una cosa seria e che fa bene davvero: altro che bicere e do pasi en zità . Un «tocco olistico» e la testa del ricercatore rimette il turbo.
 
Va detto che i dipendenti della Fbk sono innocenti. Nel senso che è stato il capo della «people innovation» Alessandro Dalla Torre, in accordo con il responsabile della sicurezza, a lanciare la proposta ai dipendenti. Non sono stati loro a dire: vogliamo il tocco olistico o niente scoperte. No, si sono trovati nella posta elettronica una e-mail che recita: «Gentili colleghe e cari colleghi, la Fondazione, nell'ottica del miglioramento della qualità della vita lavorativa, ha attivato una serie di iniziative volte a favorire il benessere psicofisico dei propri dipendenti. Tenuto conto delle linee guida europee e della normativa italiana finalizzate a prevenire situazioni particolari di rischio, in cui rientra lo stress da lavoro, e guardando anche ad altre importanti realtà pubbliche e private che hanno attivato iniziative di questo tipo, FBK ha deciso di avviare un progetto sperimentale stipulando una convenzione con l'Associazione culturale "Centro tocco olistico" di Trento. 
I dipendenti che vorranno aderire al progetto potranno usufruire, a titolo gratuito, di alcune proposte del Centro, in linea con i più recenti orientamenti sul benessere psicofisico. Visto il carattere sperimentale, il progetto in parola coinvolgerà i primi cinquanta richiedenti. Se l'iniziativa avrà successo, potrà essere ripetuta anche il prossimo anno». Non male eh?
 
Di fronte ad un trattamento con i fiocchi come questo il sindacato che fa? Claudia Loro, responsabile della Funzione pubblica della Cgil, da noi interpellata, dice: «Proposta molto interessante. Del resto viene da un centro di ricerca scientifica e quindi abbiamo ampie garanzie. Pertanto chiediamo a Lorenzo Dellai e all'assessore Mauro Gilmozzi, che questa proposta venga estesa a tutti i dipendenti pubblici. Anzi, chiediamo che il "tocco olistico" venga introdotto anche nei contratti delle aziende private». Scusi signora Loro, si nota un lieve accento ironico nel suo dire. «Dice? Ma noooo!».
 
Comunque ai dipendenti Fbk la «people innovation» offre: Massaggi muscolari con azione decontratturante e defaticante; connettivale che aiuta l'eliminazione delle tossine accumulate; quello con le pietre calde - hot stones al termine del quale, si assicura, la persona si sente più leggera e vitale. Poi c'è il massaggio per la riarmonizzazione dei liquidi freddi. Quello del risveglio muscolare e il massaggio a farfalla che segue il percorso energetico dei meridiani, liberandoli da blocchi e ristagni e favorendo la percezione di sé. Ah, ecco. Se uno ha addosso uno stress atroce può scegliere i bagni Junge. E in casi particolarmente gravi c'è la «spazzolatura ritmica». Però chissà che stress il conto. Ma quello tocca alla Fbk.
 
22 luglio 2010 

 

 

TORNA SU