NEWS

Icef 2010. Caaf e Inca Cgil scrivono a diecimila famiglie

Dal 12 luglio è possibile richiedere la dichiarazione Icef per le tariffe delle mense scolastiche e per gli abbonamenti al trasporto pubblico, nonché per l'assegno regionale al nucleo. 

Icef 2010. Caaf e Inca Cgil scrivono a diecimila famiglie
Saranno quasi diecimila le famiglie trentine che nei prossimi giorni riceveranno a casa una lettera del Caaf Cgil e del patronato Inca per ricordare l'appuntamento con le dichiarazioni Icef per il diritto allo studio e l'assegno regionale al nucleo familiare. Si tratta di tutte quelle che lo scorso hanno avevano già usufruito dei servizi della confederazione sindacale.
 

Nella lettera verranno rammentate le condizioni per accedere ai benefici garantiti dall'Icef, i documenti necessari per compilare la dichiarazione, le scadenze delle diverse agevolazioni provinciali, nonché le novità della disciplina Icef per il periodo luglio 2010 – giugno 2011 che garantirà ulteriori deduzioni delle spese per i non autosufficienti e di parte dei redditi da lavoro femminile. Il tutto mentre i sindacati stanno facendo pressioni sulla Provincia perché i parametri Icef vengano indicizzati al costo della vita rendendo lo strumento ancora più equo.Grazie all'Icef anche quest'anno migliaia di famiglie trentine potranno accedere, solo per fare qualche esempio, a significativi sconti sulle tariffe per le mense scolastiche e il trasporto pubblico degli studenti (le cosiddette politiche di diritto allo studio), nonché ai contributi della Regione ai nuclei con figli minori.
 
Solo le provvidenze regionali si stima ammonteranno a fine anno a circa 24 milioni di euro in Trentino.«L'iniziativa – spiegano Rosanna Tranquillini (Caaf Cgil) e Simonetta Suaria (Inca Cgil) – vuole essere un servizio ulteriore ai nostri utenti. A tutti loro ricordiamo come e quando è necessario compilare gratuitamente presso i nostri uffici le dichiarazioni Icef. Per farlo basta prenotare un appuntamento presso una delle sedi della Cgil in Trentino».
 
Le prenotazioni al Caaf Cgil sono già possibili dal 12 luglio. Per quel che riguarda le domande per il diritto allo studio è sufficiente fissare un appuntamento prima dell'inizio dell'anno scolastico, per i rinnovi dell'assegno regionale al nucleo c'è invece tempo fino a fine anno.Lo scorso anno l'insieme di domande e dichiarazioni Icef presentate agli sportelli del Caaf Cgil superarono complessivamente quota 65mila. Sono stati invece 4.400 gli assegni regionali richiesti alla Cgil su un totale di 21.600 domande raccolte in provincia. Dati che fanno dell'Inca Cgil il secondo patronato in Trentino.
 
Infine, insieme alle notizie sull'Icef, verrà inviato anche un piccolo questionario sulla previdenza e l'invito ad una consulenza gratuita in uno degli infopoint Pensplan attivi pressa le sedi Cgil.
 
19 luglio 2010

 

 

TORNA SU