NEWS

ZF Arco. Domani l'assemblea sull'accordo sindacale

Cigs e contratto di solidarietà per garantire la continuità produttiva nello stabilimento minacciato dalla chiusura

E' stata sospesa e riconvocata domani mattina l'assemblea della lavoratrici e dei lavoratori di ZF Marine di Arco che deve assumere una decisione in merito alla bozza di accordo per la cassa integrazione straordinaria, il successivo contratto di solidarietà e l'apertura di una procedura di mobilità.

I dipendenti dell'azienda che nel Basso Sarca occupa circa 130 addetti alla produzione di motori per imbarcazioni da diporto e che ha il proprio quartier generale a Friedrichshafen in Germania, hanno discusso sulla gran parte dei contenuti dell'accordo che garantirà la sopravvivenza dello stabilimento di Arco. A fine novembre 2009 infatti i manager della divisione marine italiana avevano comunicato l'intenzione di voler chiudere la produzione e rimanere ad Arco solo con l'attività di ricerca finanziata anche dalla Provincia Autonoma di Trento. Dopo lunghe trattative e un viaggio in Germania, i sindacati dei metalmeccanici e la rsu aziendale sono riusciti a convincere la multinazionale tedesca a non chiudere i battenti e a mantenere al lavoro più di 80 dipendenti grazie al contratto di solidarietà,

L'assemblea continuerà domani quando, insieme alla direzione aziendale, verranno approfonditi gli ultimi aspetti tecnici dell'accordo.

15 aprile 2010

 

 

TORNA SU