NEWS

TESSERAMENTO 2004: 38.438 ISCRITTI E ISCRITTE ALLA CGIL DEL TRENTINO

Crescita costante da quasi vent'anni

TESSERAMENTO 2004: 38.438 ISCRITTI E ISCRITTE ALLA CGIL DEL TRENTINOComunicato di Paolo Burli, segretario organizzativo Cgil del Trentino Anche quest'anno la Cgil del Trentino incrementa i propri iscritti. Arriviamo a quota 38.438 (+ 182 sul 2003). Un dato importante, che sottolineiamo con soddisfazione. Avanziamo nel terziario (4.803 iscritti/e; + 64 sul 2003); nel pubblico impiego (6.130; + 94); nei pensionati (13.096; + 164), mentre subiamo una flessione nell'industria (14.409; - 140). Un dato, quest'ultimo, che va naturalmente contestualizzato nella situazione produttiva della nostra provincia, che registra crisi industriali ed espulsioni di manodopera in aziende ad alto tasso di sindacalizzazione. La costante crescita delle donne e degli uomini che si affidano alla nostra organizzazione per tutelare i loro diritti individuali e collettivi dura ormai da quasi vent'anni. Questo ci conforta, perché riveste un particolare significato politico: la Cgil rappresenta una organizzazione credibile, con una proposta in grado di contrastare gli attacchi attuati nei confronti dei lavoratori, dei giovani e dei pensionati, con un progetto in grado di fermare il declino economico, industriale e sociale del Paese. Non va nascosto che la percentuale di crescita dei nostri iscritti è minore in raffronto al biennio precedente. L'acuirsi di alcune crisi industriali si riverbera inevitabilmente sull'andamento delle adesioni alla nostra organizzazione. E' comunque importante la tenuta sia nei settori dove siamo ben radicati che in quelli dove maggiormente si esprimono le nuove domande e i nuovi bisogni. Pensiamo di rafforzare gli strumenti di tutela e di difesa dalle nuove forme di sfruttamento e di precarietà, attivando un progetto che risponda alle esigenze sindacali, ma anche, attraverso i nostri servizi, offrendo un supporto di carattere fiscale e contributivo a tutto il mondo delle lavoratrici e dei lavoratori atipici. 21 dicembre '04

 

 

TORNA SU