NEWS

Porfido. Filca Cisl e Fillea Cgil: “Una risorsa pubblica a vantaggio della collettività”

Firmata stamane un'intesa con Provincia, Comuni e parti sociali sulla qualificazione del settore e la difesa dell'occupazione

Porfido. Filca Cisl e Fillea Cgil: “Una risorsa pubblica a vantaggio della collettività”

Facendo seguito agli impegni assunti nell’incontro del 31 luglio scorso promosso dalle organizzazioni sindacali Filca Cisl e Fillea Cgil con l’assessore Alessandro Olivi e i sindaci dei comuni dell’area estrattiva, è stato firmato un protocollo d'intesa tra la Provincia autonoma di Trento, i sindaci di Albiano, Baselga di Pinè, Cembra, Fornace, Lases, il Distretto del porfido e della pietra trentina, Confindustria del Trentino, l’Associazione Artigiani, la Cooperazione e le organizzazioni sindacali di Filca Cisl e Fillea Cgil, al fine di richiamare tutte le parti coinvolte alle proprie responsabilità di fronte alla grave recessione economica che sta investendo anche il settore porfido, nella convinzione che la salute dello stesso settore va misurata anche e soprattutto sulla effettiva ricaduta occupazionale.

Nel protocollo le parti si impegnano, da un lato, ad attivarsi per la difesa e la riqualificazione delle unità lavorative, migliorare gli standard di sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro, dall’altro, per una maggiore razionalizzazione dell’escavazione, riducendo la frammentazione della filiera produttiva ed elevando la qualità del prodotto.

Il protocollo prevede, nello specifico, un fermo dei licenziamenti con l’impegno a mettere in campo tutte quelle azioni possibili di tutela collettiva anche alla luce delle possibilità offerte dagli interventi anticrisi della PAT attraverso il preventivo coinvolgimento del sindacato, oltre che l'introduzione di un sistema di raccolta dati e di sistemi premiali per le aziende virtuose che rispettino tutte le normative, tutelino i diritti dei lavoratori e sostengano le forme di aggregazione e cooperazione per migliore efficienza, competitività e razionalizzazione della filiera produttiva.

Il sindacato ritiene questo protocollo un grande risultato, che si muove nell’ottica di promuovere azioni collettive di tutela dei lavoratori, partendo dal presupposto che lo sfruttamento di una risorsa pubblica possa avvenire solamente con l’ente pubblico garante di una reale redistribuzione su tutta la collettività.


Per la FILLEA CGIL
Maurizio Zabbeni

Per la FILCA CIS
Stefano Pisetta

5 novembre 2009

 

 

TORNA SU