NEWS

Rosalpina. Beccati (Filt Cgil): “Incontro urgente per affrontare la crisi societaria”

11 dipendenti fissi e 35 stagionali a rischio licenziamento in Primiero. Il sindacato scrive alla società e agli amministratori locali per chiedere un vertice immediato.

Rosalpina. Beccati (Filt Cgil): “Incontro urgente per affrontare la crisi societaria” Di fronte al rischio del fallimento della Nuova Rosalpina, società per azioni che gestisce alcuni impianti di risalta nel comprensorio sciistico del Primiero, interviene anche il sindacato dei trasporti Filt Cgil del Trentino. Il segretario generale della categoria, Antonio Beccati, ha trasmesso stamane una lettera ai vertici della Nuova Rosalpina SpA e alle amministrazioni locali della zona, nella quale reclama un vertice immediato per affrontare la crisi aziendale che rischia di sfociare in una drammatica procedura fallimentare.

«Se le vicende societarie – scrive Beccati - andranno per il verso riportato da tg e quotidiani locali, la crisi aziendale provocherà gravi difficoltà in primo luogo ai lavoratori – 11 dipendenti fissi e circa 35 stagionali – che rischiano il posto di lavoro. Inoltre produrrà un grave danno all'intero comprensorio sciistico del Primiero».

«In considerazione delle preoccupazioni emerse durante l'assemblea dei lavoratori dello scorso 3 luglio – conclude la nota della Filt – si richiede un incontro urgente per essere informati su quali siano le reali intenzioni dell'azienda».


6 luglio 2009

 

 

TORNA SU