NEWS

Argentea. Guarda (Fiom): “Orario Cup, migliorato il servizio grazie a lavoratori e sindacato”

Nell'azienda che gestisce il sistema di prenotazione dell'Azienda Sanitaria, l'accordo sull'estensione passa attraverso il coinvolgimento diretto dei lavoratori.

Argentea. Guarda (Fiom): “Orario Cup, migliorato il servizio grazie a lavoratori e sindacato” «Troppo spesso accade che, nell'erogazione dei servizi pubblici, le esigenze dell'utenza passino in secondo piano rispetto alle necessità organizzative di chi il servizio lo eroga. Nel caso del Cup invece gli utenti della sanità trentina possono godere di un migliore servizio di prenotazione delle visite e degli esami clinici grazie alla piena assunzione di responsabilità delle lavoratrici e dei lavoratori di Argentea. Il tutto senza neppure un'ora di sciopero».

A parlare è Michele Guarda che per la Fiom Cgil segue Argentea, azienda del settore informatico con 110 dipendenti in Trentino, di cui 60 sono impiegati presso il Centro unico prenotazione gestito in appalto per conto dell'Azienda provinciale dei servizi sanitari. Da qualche giorno, il Cup ha ampliato l'orario di servizio giornaliero in base ad una precisa richiesta dell'Azienda sanitaria. Ora il servizio copre l'orario dalle 8 alle 18 dal lunedì al venerdi, aggiungendo anche il sabato mattina dalle ore 8 alle ore 13. Il tutto, come detto, senza conflitti ma nella più stretta collaborazione tra azienda e rappresentanze sindacali.

«Aumentare così sensibilmente l'orario di servizio – aggiunge Guarda - poteva innescare conflitti e difficoltà, visto che molti degli addetti al Cup sono lavoratrici a part time con carichi familiari. Invece, non c'è stata neppure un'ora di sciopero. Merito del senso di responsabilità del personale, appunto, e della disponibilità dell'azienda che ha scelto di coinvolgere direttamente i propri dipendenti nella definizione del nuovo assetto organizzativo».

Di qui il legittimo orgoglio della Fiom nell'essere riusciti a trovare un accordo che viene incontro all'utenza e ai lavoratori. « Siamo particolarmente soddisfatti – conclude Guarda – per l'intesa raggiunta con Argentea. Grazie all'impegno della rsu aziendale, siamo riusciti a trasformare un aumento del carico orario di lavoro in un'opportunità per gli stessi dipendenti. L'azienda infatti ha compreso che, premiando l'adesione volontaria e la partecipazione attiva dei lavoratori nella definizione dei nuovi orari, l'obiettivo di migliorare il servizio era raggiungibile con la piena soddisfazione di tutti».

6 giugno 2009

 

 

TORNA SU