NEWS

Il 2 dicembre si fermano per 8 ore i metalmeccanici: 400 tute blu trentine al corteo di Roma

Il 2 dicembre si fermano per 8 ore i metalmeccanici: 400 tute blu trentine al corteo di RomaVenerdì 2 dicembre – ad una settimana esatta dallo sciopero generale che ha visto sfilare per le vie di Trento 4.000 persone – incroceranno le braccia per 8 ore i metalmeccanici, che attendono da quasi un anno il rinnovo del contratto nazionale di lavoro. La tornata contrattuale interessa in Italia quasi due milioni di lavoratrici e lavoratori, di cui 12.000 operano in Trentino. L'astensione di venerdì porterà a 42 le ore di sciopero effettuate dalla categoria da quando, a metà maggio, è scaduta la moratoria prevista dal protocollo del 23 luglio '93. In concomitanza con la giornata di sciopero si terrà una manifestazione nazionale a Roma, che sarà conclusa in piazza San Giovanni dal segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani. Al corteo parteciperanno 400 “tute blu” trentine. «Abbiamo un obiettivo preciso, – spiega la segretaria provinciale Fiom Cgil Milena Demozzi – ed è quello di firmare un buon contratto entro la fine dell'anno. Lo sciopero di venerdì vuole indicare tutta la nostra determinazione nel perseguire quest'obiettivo». Totale appoggio alle rivendicazioni dei metalmeccanici viene espresso dalla segreteria Cgil del Trentino. Il segretario organizzativo Cgil Paolo Burli parteciperà al corteo di Roma. 30 novembre 2005

 

 

TORNA SU