NEWS

Zobele. Cerutti (Filcem): “Impegno a non licenziare”

L'azienda accederà ai benefici del Fondo Olivi. Con il trasferimento delle produzioni spagnole e gli investimenti su nuovi prodotti, Zobele punta a incrementare l'organico. Crisi permettendo.

Zobele. Cerutti (Filcem): “Impegno a non licenziare” Impegno a mantenere gli attuali livelli occupazionali per i prossimi due anni e, crisi permettendo, possibili ampliamenti degli organici nel prossimo futuro per l'industrializzazione di prodotti innovativi. Sono queste le prospettive dello stabilimento di Trento di Zobele SpA presentate questa mattina dal management ai sindacati. «Sulla base dell'impegno a mantenere in forze gli attuali 264 dipendenti – precisa Mario Cerutti della Filcem Cgil del Trentino – l'azienda potrà accedere ai benefici del fondo Olivi, con il quale la Provincia ha inteso sostenere, in regime di de minimis, le imprese medio-grandi per il numero di lavoratori confermati, a fronte di un calo del fatturato superiore al 10 percento».

E' questo il caso di Zobele SpA che stamane ha comunicato ai sindacati di aver registrato una contrazione del fatturato superiore all'11 percento. L'azienda però non intende ricorrere alla cassa integrazione, né aprire procedure di mobilità in quanto provvederà ad assorbire, grazie ad un piano di riorganizzazione interna, parte delle produzioni degli stabilimenti spagnoli del gruppo chiusi lo scorso anno.

«Ciò – continua il sindacalista della Filcem -, sommato allo sforzo di implementazione di prodotti innovativi e alla ricerca di nuovi clienti, induce l'azienda ad un cauto ottimismo. Se ci fosse una tregua nella spirale negativa della crisi e si intercettasse una nuova fase di ripresa, Zobele SpA sostiene di essere potenzialmente in grado di incrementare i livelli occupazionali di una trentina di unità».

Questo il quadro illustrato stamane dall'azienda. Si tornerà a parlarne i primi giorni di giugno, quando sarà forse già possibile siglare l'accordo sindacale per sbloccare i contributi provinciali.

8 maggio 2009

 

 

TORNA SU