NEWS

Luxottica. Cgil Cisl Uil: “Formazione ai cassaintegrati”

Dopo il vertice di Belluno dove il colosso dell'occhialeria aveva programmato la cigo di gruppo, fissati altri 5 giorni di cassa nell'incontro di oggi tra sindacati e manager dello stabilimento della città della Quercia

Luxottica. Cgil Cisl Uil: “Formazione ai cassaintegrati”

 

Dichiarazioni di Milena Demozzi (Filtea Cgil del Trentino), Corrado Dalvit (Femca Cisl del Trentino) e Alan Tancredi (Uilcem Uil del Trentino)

 

 

«Nell'incontro di stamane i responsabili dello stabilimento Luxottica di Rovereto ci hanno proposto il ricorso alla cassa integrazione ordinaria per tutti e 695 i dipendenti nei cinque giorni tra il 9 e il 13 marzo quando, a causa del calo di ordinativi registrato nelle ultime settimane, l'azienda intende bloccare la produzione. Queste giornate di cassa si aggiungono a quelle previste in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo nelle giornate del 29 e 30 gennaio e del 23 e 24 febbraio.

Le giornate aggiuntive di cassa integrazione concordate oggi per Rovereto sono giustificate dalla contrazione del mercato che ha colpito in particolar modo proprio la gamma di prodotti realizzati nello stabilimento della città della Quercia.

Seppure a Rovereto mai prima di oggi si fosse fatto ricorso alla cigo, va tenuto presente che Luxottica sta utilizzando questo ammortizzatore sociale in modo molto contenuto sia rispetto alle aziende concorrenti, sia rispetto alle altre grandi imprese anche in Trentino.

Come organizzazioni sindacali di Cgil Cisl e Uil, abbiamo ricordato ai vertici aziendali gli sforzi delle confederazioni sindacali trentine affinché la Provincia Autonoma di Trento approvi al più presto alcuni provvedimenti già contenuti nel piano anti crisi adottato dalla giunta provinciale lo scorso 27 novembre. All'interno di questo pacchetto di interventi pubblici, riteniamo particolarmente interessante il provvedimento che incentiva l'accesso a percorsi formativi per tutti i lavoratori interessati dalla cassa integrazione. Nell'accordo sottoscritto oggi con l'azienda abbiamo quindi fatto includere un impegno affinché, non appena le norme provinciali verranno formalmente approvate, Luxottica metta in atto percorsi di formazione da realizzare nelle giornate di cassa integrazione ordinaria di marzo. Si tratterebbe della prima applicazione concreta di uno dei più significativi interventi anti crisi annunciati dalla Provincia.

Inoltre, sempre nell'ottica di garantire il mantenimento in forze di tutti i dipendenti Luxottica anche in questa congiuntura così critica per la produzione e l'economia mondiale, abbiamo strappato all'azienda l'impegno ad allargare l'accesso al part time oltre il 15 percento applicato all'interno oggi dello stabilimento di Rovereto.

Infine è stato stabilito che gli apprendisti – circa 18 lavoratori – che non avrebbero potuto accedere alla cassa integrazione, nei giorni tra il 9 e 13 marzo effettueranno la formazione prevista dal proprio contratto, in modo da evitare loro contrazioni salariali. Domani i contenuti dell'accordo di oggi verranno illustrati in assemblea a tutti i lavoratori».

22 gennaio 2009

 

 

TORNA SU