NEWS

Solidarietà della Fiom ai lavoratori condannati

Ordine del giorno del direttivo Fiom Cgil sulle condanne per il blocco della A22 del 16 gennaio 2008

Solidarietà della Fiom ai lavoratori condannatiIl Comitato direttivo della Fiom Cgil del Trentino riunito oggi a Trento esprime la sua piena solidarietà ai sindacalisti e ai lavoratori Whirlpool coinvolti nel procedimento penale per il blocco dell'autostrada del Brennero a Trento Nord, in occasione dello sciopero del 16 gennaio 2008, all'interno della lunga serie di mobilitazioni per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro.

Riteniamo che la condanna penale comminata a 14 tra operai e sindacalisti sia un atto sproporzionato rispetto alla reale entità del danno procurato. Infatti l'autostrada rimase bloccata per poco più di dieci minuti senza pregiudicare in alcun modo l'ordine pubblico.

Le segreterie di Fim Fiom e Uilm decideranno nei prossimi giorni se procedere contro la sentenza di condanna, sentite le opinioni degli interessati e valutate le eventuali conseguenze con i legali di fiducia.

Ad ogni modo, fin da ora, il direttivo della Fiom Cgil del Trentino lancia un appello alla magistratura affinché sappia considerare le ragioni che hanno portato al blocco temporaneo e parziale della A22. Il ricorso a questa forma estrema di protesta fu causato dall'esasperazione delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici di fronte all'atteggiamento della controparte datoriale. Allora Federmeccanica tenne in ostaggio per ben sette mesi una trattativa in cui le organizzazioni sindacali avanzavano richieste di tipo retributivo ritenute dai più a livello fisiologico.

12 settembre 2008

 

 

TORNA SU