NEWS

Inchiesta corruzione. Cgil Cisl Uil: "Allarme e sconcerto"

Dopo gli arresti per l'indagine Giano Bifronte, la reazione dei sindacati confederali

Inchiesta corruzione. Cgil Cisl Uil:

Comunicato delle segreterie di Cgil, Cisl e Uil del Trentino

Le notizie sugli arresti e sugli indagati a piede libero suscitano allarme e fortissima preoccupazione. Cgil, Cisl e Uil del Trentino, nel confermare la propria fiducia all'azione degli inquirenti, chiedono sia fatta rapidamente chiarezza sulle ipotesi di reato, anche perché le notizie di oggi giungono a poco più di un mese da una tornata elettorale importantissima per il futuro dell'Autonomia trentina.

Il sindacato sarà parte attiva in tutte le iniziative espressione della società civile democratica, volte ad affermare i principi della legalità.

16 settembre 2008

 

 

TORNA SU