NEWS

Conferenza d'organizzazione. Beccati (Filt CGIL): “Più forti dentro le nuove camere del lavoro”

A Trento il sindacato dei trasporti approva il documento della Cgil provinciale per rilanciare la presenza sul territorio. Beccati: “Nei luoghi di lavoro, a partire dall'Interporto”.

Conferenza d'organizzazione. Beccati (Filt CGIL): “Più forti dentro le nuove camere del lavoro”
Anche le delegate e i delegati della Filt approvano la svolta della Cgil del Trentino che vuole dar vita a nove camere del lavoro sul territorio e a comitati di valle che si interfaccino con le Comunità istituite dalla riforma istituzionale. È questo l'esito della discussione dentro il sindacato dei trasporti e degli impianti a fune che è andato in scena oggi a Trento. È stato il segretario di categoria Antonio Beccati a dettare la linea rivendicando già oggi una presenza puntale del sindacato sul territorio. «Per noi è vitale – ha ricordato Beccati – continuare a legarci al territorio. Lo facciamo tutti i giorni presidiando le valli dove operano i nostri iscritti negli impianti a fune o nel trasporto pubblico locale. Ma siamo presenti anche in Autobrennero, nel trasporto ferroviario e nelle grandi aziende di trasporto merci, quelle che oggi hanno una dimensione internazionale». Ora però si tratta di compiere un ulteriore passo in avanti. «Per questo – ha proseguito Beccati – crediamo sia necessaria una più forte e qualificata presenza confederale sul territorio costituendo a breve le camere del lavoro territoriali. Al loro interno la Filt dovrà rafforzare la propria presenza per sostenere le richieste delle lavoratrici e dei lavoratori che rappresentiamo». Ma per Beccati anche la categoria deve migliorare il proprio radicamento dentro i luoghi di lavoro. «Deve essere il nostro obiettivo prioritario. Lanciamo da qui una campagna per consolidare la nostra presenza nelle aziende e tra i lavoratori, a partire, per esempio, dall'Interporto doganale, una realtà sempre più in espansione e di importanza crescente per lo sviluppo del Trentino, considerato che già oggi vi orbitano intorno ben 4mila lavoratori». Dopo la relazione di Antonio Beccati, l'assemblea delle delegate e dei delegati della Filt ha discusso il documento provinciale della Cgil. E' stata poi approvata la relazione del segretario e il documento provinciale. L'assemblea ha quindi eletto i propri 9 rappresentanti che, insieme ai membri di diritto, parteciperanno alla conferenza di organizzazione provinciale che si terrà giovedì prossimo a Riva del Garda e i tre delegati alla conferenza di organizzazione della Filt nazionale che si terrà ad Abano Terme i prossimi 13 e 14 maggio. 31 marzo 2008

 

 

TORNA SU