NEWS

Conferenza d'organizzazione. Carotta (FP Cgil):

A Mattarello il sindacato del pubblico impiego rilancia l'impegno per un sindacato più vicino alle lavoratrici e ai lavoratori. Carotta: “Si eleggano le rsu anche nel pubblico impiego”.

Conferenza d'organizzazione. Carotta (FP Cgil): Formazione, rilancio del ruolo dei delegati, elezione delle rsu in tutto il pubblico impiego e nuova confederalità dentro il sindacato. Sono stati questi i temi, tra gli altri, dell'assemblea delle delegate e dei delegati della Funzione Pubblica Cgil del Trentino, riunita oggi a Mattarello per la conferenza di organizzazione di categoria. In avvio dei lavori il segretario Mirko Carotta non ha nascosto l'orgoglio per i risultati di iscritti raggiunti dalla categoria. «Con 4.733 iscritti – ha ricordato Carotta – siamo il primo sindacato dei dipendenti che svolgono attività pubbliche in Trentino». Oltre ai dipendenti degli enti provinciali e statali la Fp Cgil rappresenta i lavoratori della ricerca, dei servizi all'infanzia, delle cooperative sociali e dell'igiene urbana. Per rilanciare la capacità di rappresentanza, messa in crisi dalla dispersione e frammentazione degli enti sul territorio provinciale, Mirko Carotta ha annunciato la volontà di «mettere in rete i delegati con identiche appartenenze contrattuali presenti nelle varie zone, anche eleggendo delegati e coordinatori di zona che possano supplire all'assenza di realtà organizzate sindacalmente, in ogni piccola e sperduta amministrazione del Trentino». Ma un altro obiettivo della Fp Cgil è quello di convincere Cisl e Uil della necessità che anche nel pubblico impiego i delegati vengano eletti direttamente da tutti i lavoratori. Ora ciò avviene solo nelle amministrazioni centrali e nella sanità. La Fp, per bocca di Carotta prende atto della proposta avanzata dalla Cgil di costituire nove nuove strutture organizzate sul territorio che si interfaccino con le Comunità di Valle. Ma il segretario ha precisato che la Fp vuole poter aprire una discussione preventiva con le camere del lavoro e la confederazione ogni qual volta venga definita una piattaforma di richieste a livello locale, rivendicando la propria titolarità sulle materie di contrattazione riguardanti le Comunità di Valle. Nelle conclusioni Mauro Beschi, della segreteria nazionale della Fp Cgil, ha ribadito il ruolo centrale della categoria all’interno della confederazione ed ha specificato che la categoria partecipa alla costruzione di politiche sociali con pari dignità della confederazione. Dopo una partecipata discussione tra i delegati e le delegate presenti, l'assemblea votato un documento conclusivo e ha eletto i propri rappresentanti che parteciperanno alla Conferenza di organizzazione provinciale programmata per il 3 aprile a Riva del Garda e il 12, 13 e 14 maggio alla conferenza d’organizzazione nazionale della Funzione Pubblica. 28 marzo 2008

 

 

TORNA SU