NEWS

Contratto scuola. Bertoldi (Flc Cgil): “Si apra la trattativa”

Il presidente Dellai esterna a più non posso sulla necessità di un sistema che premi la flessibilità e la competenza degli insegnanti. Bertoldi: “Così non si crea un clima positivo”

Contratto scuola. Bertoldi (Flc Cgil): “Si apra la trattativa”«A forza di ribadire la nostra disponibilità a discutere con il presidente Dellai del nuovo contratto degli insegnanti, rischiamo di diventare noiosi. Il problema è un altro. Quand'è che il presidente-assessore smetterà di lanciare messaggi a mezzo stampa in tutte le occasioni e si deciderà ad aprire il tavolo di contrattazione con i sindacati per affrontare concretamente la questione?» Gloria Bertoldi, segretaria della Flc Cgil del Trentino, con queste parole rispedisce al mittente le perplessità espresse dal presidente della Provincia di Trento Lorenzo Dellai, oggi anche assessore all'istruzione, sulla disponibilità a trattare i nodi flessibilità e valutazione nel nuovo contratto degli insegnanti della scuola trentina. «Il fatto è – continua Bertoldi – che l'atteggiamento del presidente Dellai non aiuta a rasserenare il clima tra gli insegnanti. Le polemiche non fanno certo bene al mondo della scuola perché impediscono di mettere in luce quanto di buono docenti, Provincia e sindacati sono riusciti a fare insieme per il sistema di istruzione locale. Invitiamo quindi il presidente ad inviare le necessarie direttive all'Apran per permettere finalmente l'apertura della trattativa sul contratto». 13 febbraio 2008

 

 

TORNA SU