NEWS

Magnifica Comunità. Beber (Fillea Cgil): “Rilanciare i prodotti”

I debiti dell'azienda di Segagione Legnami spa ne mettono a rischio il futuro, nonostante la diminuzione dell'affitto e un nuovo contratto di lavoro che limita i costi. Beber: “Incontro con la rsu per decidere il da farsi”.

Magnifica Comunità. Beber (Fillea Cgil): “Rilanciare i prodotti”
«Siamo molto preoccupati della situazione finanziaria della Sagagione Legnami Spa. Le parole dai vertici della Magnifica Comunità sono allarmanti. Ora l'azienda deve rilanciare la propria produzione. Ce ne sono tutte le possibilità». Renato Beber della Fillea Cgil del Trentino si dice ancora fiducioso nelle potenzialità della segheria di Ziano di Fiemme di proprietà della Magnifica Comunità. «Ci sono tutti i presupposti – spiega il sindacalista Cgil - per riportare i conti a posto e rilanciare l'attività dell'azienda. Va ricordato che il canone d'affitto dello stabilimento è stato ridotto e recentemente è stato siglato un buon accordo per la fornitura del legname. Non solo. Anche i lavoratori hanno fatto la loro parte approvando un contratto aziendale che limita i costi a carico dell'azienda». Per Beber ora si dovranno attivare forme di confronto per venire a capo a breve della situazione aziendale. «L'incertezza – conclude Beber – ci condanna all'immobilismo. Dobbiamo trovare insieme le soluzioni per garantire un futuro di sviluppo all'azienda». Domani intanto si terrà una riunione della rsu aziendale. In quella sede i lavoratori decideranno il da farsi. 6 febbraio 2008

 

 

TORNA SU