NEWS

Contratto metalmeccanici: 8 ore di sciopero il 29 settembre, manifestazione a Vicenza

Demozzi (Fiom Cgil): «Dagli industriali proposte offensive»

Contratto metalmeccanici: 8 ore di sciopero il 29 settembre, manifestazione a VicenzaGiovedì 29 settembre incroceranno nuovamente le braccia per 8 ore i metalmeccanici, a sostegno della vertenza per il rinnovo del biennio economico del contratto nazionale di lavoro, scaduto da nove mesi. Le “tute blu” trentine parteciperanno alla manifestazione interregionale organizzata dai sindacati a Vicenza, che sarà conclusa dal segretario generale della Fiom Cgil nazionale Gianni Rinaldini. Alla vigilia dello sciopero Fim, Fiom e Uilm del Trentino definiscono “oltraggioso” il comportamento di Federmeccanica al tavolo negoziale, accusando gli industriali di “aver progressivamente irrigidito il confronto con impraticabili proposte di scambio ed interpretazioni restrittive degli spazi salariali praticabili”. La pausa estiva non ha dunque determinato alcuna modifica nella posizioni delle due parti. I sindacati confermano la richiesta di un aumento pari a 130 euro lordi mensili, composto da un incremento di 105 euro al quinto livello cui vanno a sommarsi 25 euro uguali per tutti i livelli assorbibili dalla futura contrattazione aziendale. Federmeccanica offre invece 60 euro lordi per il biennio 2005/06, con la disponibilità a migliorare la proposta in cambio di concessioni sulla flessibilità dell'orario. Secondo la segretaria provinciale Fiom Cgil Milena Demozzi, «le proposte degli industriali sono semplicemente offensive: per modificarle possiamo contare unicamente sulla buona riuscita delle nostre azioni di lotta». 26 settembre 2005

 

 

TORNA SU