NEWS

Formazione professionale. Contratto unico per le scuole convenzionate.

Il testo unico riunisce le norme contrattuali del personale docente e non docente di Enaip, CFP Università Popolare Trentina, CFP Veronesi, Artigianelli e Centro Moda Canossa.

Formazione professionale. Contratto unico per le scuole convenzionate.È stato siglato oggi il testo unico e coordinato del contratto provinciale di lavoro per il personale docente e non docente – in tutto circa 700 lavoratori - degli enti di formazione professionale convenzionati Enaip Trentino, CFP Università Popolare Trentina, CFP G. Veronesi, Istituto Pavoniano Artigianelli e Centro Moda “Canossa”. Il testo è stato firmato da Flc Cgil, Fps Cisl e e Snals. L’ipotesi di contratto, che sarà definitivamente sottoscritto dopo il necessario confronto con i lavoratori e, per la parte datoriale, con i vertici degli enti, dà finalmente ai lavoratori della formazione convenzionata un riferimento certo rispetto alle norme contrattuali che regolano il loro rapporto di lavoro. Alla formazione professionale convenzionata viene esteso il trattamento economico dell’analogo personale pubblico oltre alla parte normativa, per quanto compatibile con il rapporto privato. La definizione del testo del contratto unico arriva dopo molto mesi di lavoro e risponde ad una legittima aspettativa di semplificazione avanzata negli anni dagli operatori del settore. «Ora – spiega Laura Fratton, responsabile della Flc Cgil per la formazione professionale – ci attende un'altra battaglia, quella per l'equiparazione dell'orario di lavoro a quello del personale docente della scuola a carattere statale. Lo prevede una specifica norma del contratto di lavoro dei docenti della scuola professionale di ambito pubblico che impone la parificazione entro l'avvio dell'anno scolastico 2008/2009. La Giunta deve emanare quindi al più presto delle specifiche direttive». Il tema sarà all'ordine del giorno dell'incontro tra sindacati della scuola e il presidente Lorenzo Dellai previsto per giovedì 24 gennaio. 23 gennaio 2008

 

 

TORNA SU