NEWS

Crisi Vestimenta, nuovo incontro il 23 settembre

Campana (Filtea Cgil): "Chiediamo un piano industriale per il rilancio"

Si terrà nel pomeriggio di domani venerdì 23 settembre, con inizio alle ore 16 presso la sede trentina di Assindustria, un nuovo incontro sulla crisi della Vestimenta di Mattarello. Al tavolo di confronto saranno presenti i sindacati dei tessili, l'assessore provinciale all'Industria Marco Benedetti, i rappresentanti della Vestimenta e della società subentrante Confezioni Moda Italia. «Le richieste che stiamo ormai avanzando da mesi - osserva il segretario Filtea Cgil Mariano Campana – non hanno trovato risposta. Nell'incontro di domani le ripresenteremo, perchè finora mancano i presupposti per giudicare positivamente i piani di rilancio aziendale, e non siamo disposti ad assistere passivamente alla liquefazione di una realtà produttiva così rilevante per la comunità trentina». Campana ricorda i punti “dirimenti” per il sindacato: la presenza di un piano industriale in grado di rilanciare l'azienda attraverso lo sviluppo del marchio Calvin Klein e che preveda l'acquisizione di nuovi marchi e nuove lavorazioni; il coinvolgimento della Provincia nell'azionariato della nuova società, per favorire il radicamento dell'azienda a Mattarello almeno per i prossimi 5 anni; il diritto di prelazione, rispetto alla possibilità di nuove assunzioni da parte della CMI (che darà occupazione ad una cinquantina dei 110 dipendenti Vestimenta), del restante personale posto in cassa integrazione, con un'attenta valutazione rispetto ai casi con particolari problematiche familiari. «Se ancora una volta non dovessero arrivare delle risposte adeguate – avverte Campana – metteremo in atto nuove e più incisive forme di lotta e di mobilitazione». 22 settembre 2005

 

 

TORNA SU