NEWS

Distillerie Cipriani. Inoltrata la richiesta di cassa

L'azienda ha iniziato le procedure per la concessione della cassa integrazione straordinaria. Montani (Flai Cgil): “Ora attendiamo l'azione di Benedetti”.

Distillerie Cipriani. Inoltrata la richiesta di cassaI 19 lavoratori delle distillerie Cipriani di Chizzola di Ala possono tirare un sospiro di sollievo. L'azienda infatti ha fatto formale richiesta per la concessione della cassa integrazione guadagni straordinaria per una durata massima di 12 mesi. Lo rende noto il segretario della Flai Cgil, Stefano Montani, che ha seguito fin dall'inizio la lunga e travagliata vicenda dello stabilimento alense, chiuso per questioni di tipo ambientale. «Se, come siamo certi, il ministero del lavoro risponderà favorevolmente alla richiesta – spiega Montani – l'anno di cassa integrazione non darà solo sollievo alle famiglie dei lavoratori coinvolti nella crisi aziendale, ma servirà anche a programmare la rinascita dell'azienda. All'assessore Benedetti quindi chiediamo di dare attuazione alle promesse fatte nei giorni scorsi, quando di fronte alla volontà delle distillerie di gettare la spugna, ha dato ampie rassicurazioni sull'intervento provinciale a favore della conversione dell'azienda. Lo stabilimento di Chizzola di Ala deve tornare a produrre e a dare lavoro alla popolazione lagarina. Ma serve un progetto di qualità che sappia superare i problemi ambientali che hanno causato la crisi dell'azienda». 7 dicembre 2007

 

 

TORNA SU