NEWS

Contratto metalmeccanici. Gli operai Dana in sciopero

Successo di adesioni per le otto ore di astensione dal lavoro a sostegno delle richieste di Fim, Fiom e Uilm per il rinnovo del contratto nazionale scaduto da quasi sei mesi.

Contratto metalmeccanici. Gli operai Dana in sciopero  Negli stabilimenti Dana Italia di Rovereto ed Arco la percentuale di adesioni allo sciopero odierno indetto dalla rsu aziendale ha sfiorato il 100 percento. Bloccata completamente quindi la produzione nei due stabilimenti trentini della multinazionale americana che produce componenti per automobili ed autocarri. «Lo sciopero di oggi – spiega il segretario della Fiom Cgil Roberto Grasselli – si inserisce nel pacchetto di iniziative di mobilitazione per il rinnovo del contratto di lavoro che i lavoratori metalmeccanici chiedono da mesi. Fino ad oggi le posizioni tra sindacati e Federmeccanica sono state molto distanti. Il prossimo incontro tra le parti è fissato per il prossimo 12 dicembre. Se allora non emergerà chiara la volontà di Federmeccanica di garantire aumenti salariali adeguati alle richieste e maggiori vincoli alla diffusione del lavoro precario, è ovvio che le iniziative di mobilitazione si intensificheranno». Oggi in sciopero anche le lavoratrici e i lavoratori della Whirlpool di Spini di Gardolo. Qui l'astensione dal lavoro si è articolata in modo diverso, con lo sciopero di due ore alla fine di ogni turno di lavoro. L'adesione media si è attestata, in questo caso, intorno al 75 percento. 30 novembre 2007

 

 

TORNA SU